Migliori Rimedi contro l’artrosi

L’artrosi è una malattia molto diffusa che aggredisce la cartilagine, la quale perde di consistenza e lascia l’osso senza uno scudo di protezione, questa situazione determina dolore, affaticamento, problemi di deambulazione, portando in alcuni casi alla necessità di interventi chirurgici.

L’artrosi può essere di tipo lombare, riguardare le anche, le ginocchia, ragion per cui chi soffre di artrosi accusa problemi nel movimento.

In genere i problemi si manifestano con il trascorrere degli anni in cui gli acciacchi si incrementano, ma vi sono casi di artrosi giovanile.

Quando si parla di degenerazione della cartilagine si intende la cartilagine articolare, l’artrosi richiede una consultazione presso uno specialista in malattie reumatologiche e un apposito percorso personale di cura e prevenzione, una malattia cronica che si associa ad una predisposizione genetica ma che è comunque inevitabilmente accentuata dallo stile di vita, abitudini e alimentazione.

Pertanto, al di là del trattamento sanitario, importante, per diagnosticare il livello di artrosi di cui si è affetti, bisogna tener conto di altri aspetti correlati importanti come rimedi contro l’artrosi.

A seguire una breve guida sui rimedi contro l’artrosi, esercizi, dieta, rimedi naturali come spezie e integratori.

Artrosi: attività sportiva

Una volta che lo specialista ha diagnostico il livello di artrosi, effettuati tutti gli esami del caso e ottenuta la terapia da seguire, è possibile nei casi si tratti di un artrosi lieve, praticare una sana attività sportiva.
Attenzione per attività sportiva non si intende fare sport estremi o affaticarsi con esercizi che in realtà possono solo compromettere il quadro medico, ma vuol dire compiere attività motorie che in un certo senso permettano alle articolazioni di rimanere lubrificate ed evitare il trofismo muscolare come passeggiate all’aria aperta.

Spesso si crede che dinanzi all’artrosi il rimedio è stare a riposo, non è propriamente così si rischia di ottenere l’effetto contrario ovvero irrigidire la muscolatura e far sì che al primo movimento si raddoppi il dolore.

Quindi passeggiate ed esercizi di distensione dei muscoli sono davvero consigliati per chi vuole rallentare gli effetti dell’artrosi sul corpo.

Altresì, nei casi di artrosi a uno stadio grave, è opportuno limitare l’attività motoria e sottoporsi a sedute fisioterapiche volte a preservare la tonicità muscolare in funzione di eventuali interventi chirurgici di riassetto della cartilagine o sostituzione con eventuali placche.

Artrosi: alimentazione

Un modo per allentare il manifestarsi e il progredire di tale malattia reumatica cronica è sicuramente seguire un’alimentazione sana ed equilibrata fatta di cibi con proprietà antiossidanti, ricchi di calcio, e principi attivi che si comportano come antinfiammatori naturali e tali da rinforzare con le vitamine e proteine contenute le articolazioni e il tessuto muscolare.

Non esiste un vero e proprio piano alimentare ideale, tuttavia, è stato dimostrato come alcuni alimenti possano favorire il prevenire e contrastare la malattia.

Va precisato che un regime alimentare sano che permetta di mantenere il peso entro i limite del proprio peso forma incide sulla funzionalità delle articolazioni. Chi è in sovrappeso e soffre di artrosi ha più problemi di chi è in forma, in quanto le articolazioni devono reggere un peso maggiore e non ne hanno la forza.

Tra i cibi da prediligere si possono annoverare sicuramente le spezie come la curcuma, l’argilla, lo zenzero, capaci con i loro principi attivi di fungere da antiossidanti e antinfiammatori naturali.
In particolare, l’arnica contiene un principio conosciuto con il termine medico di ibuprofene impiegato per gli stati dolorosi e spasmici.

La glucosamina è una delle cause che porta all’artrosi, secondo studi recenti si è dimostrato come la carenza di questo aminozucchero nel sangue favorisca l’insorgere dell’artrosi.

Altresì, è consigliato preferire il pesce alla carne, l’omega 3, consente di rinforzare le articolazioni e la muscolatura. Può essere comodo e pratico assumere l’omega 3 attraverso degli integratori:

OffertaBestseller No. 1
Omega 3 - Olio di Pesce 2000mg ad Alto Dosaggio - Omega 3 Olio di Pesce con 660mg EPA e 440mg DHA - Fonte di Acidi Grassi Essenziali EPA DHA - Olio di Pesce Omega 3 Capsule - Integratore Omega 3
  • Omega 3 Capsule Distillate e Sostenibili - Sorgente autentica di omega tre, il nostro integratore omega 3 proviene da pesche sostenibili e viene ulteriormente distillato per una purezza ottimale. Questa attenta selezione e preparazione permette di offrire un omega 3 2000mg senza metalli pesanti o contaminanti, per un prodotto di alta qualità.
  • Benefici dell'Omega 3 (Omega 3 EPA DHA) - Il nostro omega3 olio di pesce fornisce 660mg di EPA e 440mg di DHA, i più importanti acidi grassi della famiglia degli Omega 3 6 9. Il DHA contribuisce al mantenimento della normale funzione cerebrale e a quello della vista. EPA e DHA contribuiscono alla normale funzione del cuore (Indicazioni EFSA).
  • Perché Scegliere Fish Oil Omega 3 di WeightWorld? - Con le 240 softgel di omega3 - olio di pesce (fish oil), abbiamo curato ogni dettaglio: nessun odore o retrogusto, privo di glutine e lattosio, e senza coloranti. Due softgel di omega-3 durante i pasti sono un'aggiunta semplice ma efficace alla tua alimentazione, perché ogni giorno merita il meglio. Ricorda di conservarle in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore.

Come frutta da preferire sono certamente i mirtilli capaci di facilitare il flusso sanguigno e tutti i frutti rossi in generale.

Le farine integrali hanno un’incidenza positivo sul corpo, così come bevande come il thè verde, il caffè e anche il vino.

Al fine di evitare di mettere su chili non è consigliabile mangiare cibi ipercalorici come fast-food, con acidi grassi cattivi o anche cibi piccanti.

Sono da evitare gli alcolici, è stato dimostrato come l’abuso degli stessi, ama anche un uso sporadico possa influire sul progredire dell’artrosi e sulle articolazioni favorendo l’aumento di peso per i zuccheri contenuti e influenzando il corretto assorbimento delle medicine per combattere l’artrosi.

Artrosi: integratori naturali

Un buon rimedio per contrastare l’artrosi, prevenirla ma anche evitare la progressione della malattia è quello di usare integratori alimentari, si tratta di integratori naturali fatti di principi ritrovabili in natura che permettono al corpo in un’unica soluzione di assumere un quantitativo maggiore di vitamine, proteine, antiossidanti maggiore rispetto a mangiare il singolo alimento.

Per spiegarla in modo semplice è giusto un esempio, il pesce contiene omega 3, tuttavia, per assumere i quantitativi di omega 3 necessari per contrastare gli effetti dell’artrosi, si dovrebbe aver avuto un’alimentazione sempre corretta o mangiare chili di pesce azzurro, con gli integratori questi principi sono concentrati in grandi quantità.

Gli integratori non hanno effetti collaterali o controindicazioni di nessun genere e vengono di genere associati, laddove sia necessario, ad un percorso farmacologico e fisioterapeutico, er favorire la ripresa del paziente.

In alcuni casi, si pensi alle donne in menopausa vanno prescritti preventivamente per combattere il manifestarsi di un’eventuale artrosi, come effetto collaterale alla menopausa e al trascorrere degli anni.
gli integratori sono stati realizzati per poter essere combinati a piani alimentari, farmacologici e consentire a tutti di godere di una protezione dall’artrosi anche a chi ha problemi con gli eccipienti chimici in alcuni medicinali.

Nella maggior parte dei casi non presentano effetti collaterali, tuttavia, è sempre meglio richiedere il parere dello specialista in caso di intolleranze ai principi attivi in essi contenuti.

Prodotti per alleviare i dolori

Integratore per dolori

Crema Cannabis EXTRA FORTE

Terapia Onde d'Urto

 NOVITA'  - Tecarterapia

CannabisVital Oil

Artiglio del Diavolo e Arnica forte

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono pubblicate a scopo esclusivamente informativo: non possono sostituirsi o integrare la diagnosi svolta dal medico. Tutte le informazioni non devono essere in alcun modo considerate come alternative alla diagnosi del medico curante, né tantomeno essere confuse e/o scambiate con la prescrizione di trattamenti e terapie. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. I prodotti sono recensiti a scopo informativo: non è possibile in nessun modo garantire risultati certi, le possibilità di riuscita di qualsiasi trattamento variano da paziente a paziente. Leggi il Disclaimer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *