Dieta consigliata per dolori alle articolazioni

Cosa sono i dolori alle articolazioni

Nel parlare di dolore alle articolazioni è importante innanzitutto distinguere le cause scatenanti del problema e la struttura e conformazione generale delle stesse.

Le nostre articolazioni, circa 360 sparse in tutto il corpo, consentono per prima cosa di unire le varie ossa che compongono lo scheletro, rendendolo più robusto e soprattutto flessibile e funzionale al movimento. Le articolazioni possono essere di tre tipi: immobili (quelle del cranio), ipomobili (quelle della colonna vertebrale) o molto mobili (quelle delle spalle), ed essere composte da tessuto fibroso, cartilagineo o da del liquido.

I dolori che colpiscono le articolazioni possono essere dunque lesioni al tessuto dell’articolazione stessa o alle fasce muscolari, nervose e tendinee nelle immediate vicinanze. Le cause scatenanti del dolore possono essere numerose e si raggruppano in due macrocategorie: artrosi e artrite.

L’artrosi è una malattia degenerativa cronica, che compare specialmente in età avanzata a fronte dell’assottigliarsi del materiale cartilagineo fra le giunture.

L’artrite invece è un’infiammazione a carico dell’articolazione, che compare a seguito di eventi traumatici, o determinate patologie.

L’alimentazione ideale e alcuni accorgimenti per minimizzare i dolori articolari possono essere comuni ad entrambe le tipologie di artrite, in quanto una dieta ricca di cibi dall’effetto antiossidante e antinfiammatorio è comunque molto salutare e adeguata a tutti.

Chi viene colpito dai dolori articolari

Solitamente si ritiene che i dolori articolari siano problematiche che coinvolgono unicamente le persone anziane. Se questo può essere vero in gran parte dei casi di comparsa dell’artrosi, non lo è invece per l’artrite che colpisce adulti, giovani e in rari casi persino i bambini. Numerose persone soffrono in tutto il mondo di dolori articolari e questi possono manifestarsi a tutte le età proprio per la grande varietà di cause alla base di questo problema.

Sebbene la regolare attività fisica sia un’abitudine consigliata per ridurre l’insorgenza di dolori articolari, mantenendo l’elasticità delle giunture e migliorando la tenuta muscolare, persino atleti e sportivi di livello professionistico non sono esenti dall’insorgere di dolori alle articolazioni.

Una dieta adeguata può aiutare a decrementare a priori le chance di infiammazioni artritiche, così come migliorare la forma fisica per evitare in età avanzata di soffrire maggiormente di artrosi. Correggere dunque le proprie abitudini alimentari, introducendo determinati alimenti ed eliminando certe abitudini negative, può seriamente cambiare in meglio la salute delle nostre giunture, fare prevenzione e velocizzare la risoluzione di dolorosi casi guaribili.

Come correggere la propria alimentazione per i dolori alle articolazioni

Dal punto di vista della dieta, non si può stilare semplicemente un elenco di nutrienti dagli effetti positivi per il nostro organismo, dimenticandoci invece di quelli potenzialmente negativi. Per dieta si intende infatti un regime alimentare completo e sostenibile, da seguire regolarmente per tutta la nostra vita. Il che non vuol dire rimuovere definitivamente molti degli alimenti negativi, ma limitarne fortemente l’assunzione con un consumo occasionale.

Dolci, carboidrati ed alimenti eccessivamente ricchi di grassi, sali o una dieta a base di carni rosse senza limiti possono causare netti peggioramenti nella salute delle articolazioni o addirittura la comparsa di patologie come la gotta, con conseguenze devastanti sulle giunture.

L’accumulo eccessivo di peso corporeo fino all’obesità è uno dei nemici più temibili delle nostre giunture a prescindere dalla comparsa di artrite o artrosi. Questo per colpa del carico maggiorato a danno del nostro scheletro in diversi punti, della difficoltà di movimento generale e della pressione maggiore. Il peso tende a schiacciare e consumare prima la cartilagine e favorire gli infortuni più gravi.

Per questo, iniziare a perdere gradualmente peso è un sollievo che gioverà enormemente da ogni singolo aspetto della salute, inclusa la riduzione dell’insorgenza dei dolori articolari e la sofferenza a loro correlata.
Nemmeno la malnutrizione, in ogni fase della vita ma specialmente durante la crescita è un’alleata delle giunture, perché la carenza di determinati alimenti rende difficoltosa la formazione di tessuto fibroso e cartilagineo, impoverendo la resistenza delle giunture stesse.

Anche il consumo di alcolici, specialmente se frequente ed eccessivo può compromettere la salute articolare.

Sebbene non rientri nella categoria degli alimenti inoltre, il fumo è un’altra tremenda abitudine che andrebbe abbandonata il più presto possibile: acutizza il dolore cronico, e danneggia fortemente le cartilagini, con danni che si patiranno fortemente con l’avanzare dell’età.

Sia nel caso dell’artrosi che dell’artite infine, andrebbero limitati tutti quegli alimenti cosiddetti infiammatori come pomodori, melanzane, patate, peperoni, latticini, tuorlo d’uovo, cibi molto piccanti e lo zucchero bianco.

Cosa introdurre nella propria dieta per i dolori articolari

Gli alimenti ideali da introdurre puntualmente nella propria dieta sono numerosi, alcuni aiutano a fare prevenzione in particolare per infiammazioni artritiche, altri possono aiutare ad alleviare naturalmente sintomi di dolori già esistenti. Vediamo un pratico elenco.

I broccoli, come anche i cavoli e cavoletti, sono alleati nella prevenzione. Questo grazie al loro contenuto di sulforafano, che aiuta a contrastare l’enzima responsabile del deperimento e la distruzione delle cartilagini. Un validissimo alleato dunque sia per artrite che artrosi, ed un alimento nutrizionalmente ricco di fibre e vitamine letteralmente insostituibile.

Zenzero, curcuma, artiglio del diavolo, sono tutti interessanti antinfiammatori, perfetti per farsi sempre trovare pronti a reagire alla comparsa delle infiammazioni, non solo quelle articolari. L’efficacia di molti di questi ingredienti è nota in fitoterapia e in diverse culture da secoli e molto apprezzata. Lo zenzero e la curcuma formano un alleato particolarmente amato per tisane e numerose ricette dall’aroma asiatico.

Zenzero

Bestseller No. 1
Radice di zenzero a fette, tè allo zenzero, pezzi di zenzero tritato, 100% naturale, zenzero senza additivi, radice di zenzero a fette (500 GR)
  • 💛 LA RADICE DI ZENZERO: Proveniente dalle migliori piante di zenzero, la nostra radice di zenzero offre il perfetto equilibrio tra calore e piccantezza, arricchendo le tue creazioni culinarie con il suo sapore caratteristico.
  • 🌱 100% NATURALE: la radice di zenzero è vegana e priva di conservanti, coloranti o aromi: un prodotto naturale al 100%.
  • 🍵 PREPARAZIONE DEL TÈ: I più popolari sono la radice di zenzero a fette essiccata per preparare il tè. Versare acqua bollente su 1-2 cucchiaini (cucchiaino) per tazza (250 ml) e lasciare coperto per 5-10 minuti, a seconda del gusto.
Bestseller No. 2
Tè di radice di zenzero biologico 200g - Tè allo zenzero tagliato - speziato - Tè alle erbe - Imbottigliato e controllato in Germania
  • BIO GINGER ROOT TEA contiene zenzero essiccato puro al 100% da coltivazione biologica, lat. Zingiber Officinale. Senza agenti di separazione, riempitivi o agenti di flusso. Solo pura natura.
  • ALTISSIMA EFFICACE QUALITÀ DI SOSTANZA: Lo zenzero proviene da una coltivazione sostenibile ed ecologica e viene macinato con delicatezza.
  • LE PERSONE E L'AMBIENTE SONO IMPORTANTI PER NOI. Il prodotto è vegano, senza lattosio, senza glutine, senza soia e senza zuccheri aggiunti. Senza additivi. Imballaggio di stoccaggio con chiusura a cerniera.
Bestseller No. 3
Tè di curcuma e zenzero biologico 250g - radice di curcuma essiccata di alta qualità (Curcuma longa) e radice di zenzero (Zingiber officinale) - Imbottigliato e controllato in Germania (DE-eco-005)
  • BIO CURKUMA & INGRESSO TÈ contiene zenzero e radice di curcuma essiccati al 100% da coltivazione biologica, lat. Curcuma Longa & Zingiber officinale. Senza agenti di rilascio, riempitivi o agenti di flusso. Solo pura natura.
  • ALTISSIMA EFFICACE QUALITÀ DI SOSTANZA: Lo zenzero e la curcuma provengono da coltivazioni sostenibili e biologiche e sono macinati con delicatezza.
  • L'UOMO E LA NATURA sono la priorità: Il prodotto è vegano, senza lattosio, glutine, soia o zuccheri aggiunti. Senza additivi. Busta con zip.

Curcuma

Bestseller No. 1
Cannamela, La Dispensa, Curcuma Macinata, Confezione da 75g, Ideale per Carni Bianche, Zuppe, Vellutate e Risotti, Formaggi Spalmabili e Insalate
  • La radice, bollita, essiccata e macinata finemente per ottenere la preziosa polvere giallo-arancio, deriva da una pianta perenne sempreverde, la Curcuma longa
  • Ideale per carni bianche, zuppe, risotti, vellutate, si abbina perfettamente anche con pesce, formaggi spalmabili, frutta cotta, yogurt e insalate
  • La linea Dispensa racchiude un’ampia varietà di materie prime – Erbe, Spezie, Sali, Semi e Mix – ed è pensata per tutti coloro che ne utilizzano grandi quantità
Bestseller No. 2
NATURA D'ORIENTE - Curcuma in polvere 1000g | Prima qualità 100% Purissima
  • ✅ La curcuma è una pianta originaria dell’India orientale
  • ✅ Per via del colore simile allo zafferano, fu anche erroneamente denominata zafferano indiano.
  • ✅ PERCHE’ SCEGLIERE NATURA D’ORIENTE? La nostra azienda è ormai indirizzata ad un solo scopo: essere sul mercato un punto di riferimento per tutti coloro che amano le fragranze del tè, degli infusi, della frutta secca e disidratata, degli aromi e dei profumi delle spezie, oltre a tante altre specialità che man mano scegliamo ed inseriamo, tenendo sempre come primo obiettivo, la cura della QUALITA’.
OffertaBestseller No. 3
UBENA, Curcuma Macinata,Ideale per Piatti Orientali, Riso, Salse e Preparazioni a Base di Pollo, Linea Grandi Formati da 120 gr
  • La Curcuma Macinata UBENA è la finissima polvere della radice essiccata che contiene un olio essenziale fortemente aromatico
  • Il gusto della curcuma è caldo come il suo bel colore, con una nota piacevolmente aspra, decisa, che ricorda lontanamente il timo
  • La curcuma è la spezia ideale per arricchire piatti di riso e curry, chutney agrodolci, salse, pesce e pollame. Aggiunta nella marinatura dona invece un bel colore e gusto aromatico

Artiglio del Diavolo

Bestseller No. 1
Artiglio Diavolo Radice Taglio Tisana - 100 g - Prodotto made in Italy
  • Preparazione: Un cucchiaio di erbe per ogni tazza della capacità di 250 ml. Il tempo di infusione è di circa 10 minuti. Si consigliano due o tre tazze di infuso al giorno.
  • Produzione e principi attivi: le erbe Solimè sono interamente lavorate in Italia e provenienti da colture controllate e certificate. I processi produttivi Solimè conservano inalterati i principi attivi e non ricorrono ad alcun trattamento chimico
  • Solimè: è un'azienda italiana che dal 1975 nel rispetto della tradizione erboristica sviluppa prodotti fitoterapici e cosmetici, risultato di costanti ricerche e innovazioni ispirate ad una profonda cultura del benessere e della cura della persona

Sono da privilegiare dunque tutti quegli alimenti ricchi di magnesio, vitamine del gruppo B e D, e dalle proprietà antiossidanti.

Prodotti per alleviare il dolore

Integratore per dolori

Crema Cannabis EXTRA FORTE

Terapia Onde d'Urto

 NOVITA'  - Tecarterapia

CannabisVital Oil

Artiglio del Diavolo e Arnica forte

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono pubblicate a scopo esclusivamente informativo: non possono sostituirsi o integrare la diagnosi svolta dal medico. Tutte le informazioni non devono essere in alcun modo considerate come alternative alla diagnosi del medico curante, né tantomeno essere confuse e/o scambiate con la prescrizione di trattamenti e terapie. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. I prodotti sono recensiti a scopo informativo: non è possibile in nessun modo garantire risultati certi, le possibilità di riuscita di qualsiasi trattamento variano da paziente a paziente. Leggi il Disclaimer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *