Tendinite tibiale: esercizi e rimedi per alleviare il dolore

La tendinite tibiale è una patologia che riguarda i tendini dei piedi e si realizza in genere per via di uno sforzo eccessivo all’arto. La patologia acuta a carico dei tendini è quindi un problema molto comune nel mondo dello sport perché rappresenta una vera e propria infiammazione specifica.

Tipologie di tendiniti tibiali

Esistono due tipologie di tendiniti tibiali, quella anteriore e quella posteriore. La tendinite tibiale anteriore parte dall’estremità superiore della tibia per finire sul tubercolo del primo osso cuneiforme oltre che sulla parte mediale del primo osso del metatarso.

La tendinite tibiale posteriore è invece una lesione del tendine che limita i movimenti del piede soprattutto per via del dolore provato alla caviglia e al piede.

Entrambe le tipologie di tendinite provocano dolore e difficoltà di movimento, oltre che gonfiore della zona interessata accompagnato a rossore e forte sensazione di calore dovuta all’infiammazione.

Quali sono le cause della tendinite tibiale?

La tendinite tibiale può derivare da una serie di motivi. In particolare le cause principale della tendinite tibiale sia posteriore che anteriore possono ravvisarsi nell’età, che causa una ridotta elasticità muscolare e quindi una maggior facilità nel subire lesioni.

Tra le altre cause che generano la tendinite tibiale si ravvisano squilibri biomeccanici e muscolari oltre che fattori endocrini e metabolici che possono essere anche genetici.

La tendinite tibiale può derivare infine dalla ripetitività di un gesto atletico preciso e dalla cattiva gestione dei carichi durante un allenamento, ossia sovraccaricando in maniera non sana e disequilibrata un arto piuttosto che un altro.

Quali sono i sintomi della tendinite?

I sintomi che si ravvisano quando si ha una tendinite sono diversi e in genere si presentano durante lo sforzo durante un’attività fisica più o meno intensa. Nella fase iniziale della patologia, non si ravvisano degli impedimenti nel compiere il gesto atletico ma, quando la tendinite tibiale viene sottovalutata e non si interviene in maniera incisiva, la situazione potrebbe generare e provocare ulteriori sintomi altamente limitanti come:

– gonfiore articolare;

– rigidità parziale o totale con molto dolore;

– aumento della sensazione dolorosa nel momento in cui si compiono dei movimenti;

– rossore della parte interessata;

– crampi.

Rimedi farmacologici e naturali contro la tendinite tibiale

Per alleviare i sintomi della tendinite tibiale devono essere assunti degli antidolorifici non steroidei (FANS) che permettono un riduzione del dolore in poco tempo. I FANS possono essere assunti sia sotto forma di compresse, secondo il parere del medico che sotto forma di gel o pomate, da applicare direttamente nella zona interessata e dolorante.

In caso di dolore molto forte può rappresentare un aiuto valido la terapia con infiltrazioni di cortisone che tuttavia possono portare fastidi ad alcuni soggetti.

Per non peggiorare la situazione è importante che l’arto venga tenuto a riposo e trattato anche con impacchi freddi o caldi a seconda del tipo di dolore. In particolare è bene applicare degli impacchi caldi durante le prime 48 ore dall’evento traumatico, oppure degli impacchi freddi nella fase successiva per lenire il dolore e il gonfiore causati dall’infiammazione.

L’impacco con il ghiaccio deve essere effettuato avvolgendo i cubetti gelati in un panno asciutto prima di eseguire il trattamento da effettuare per quindici alla volta fino a un massimo di cinque volte alla giornata.

Molto comodo l’utilizzo del ghiaccio secco

OffertaBestseller No. 1
GIMA - Ghiaccio Istantaneo, Busta in PE, Scatola di 25 unità
  • Ghiaccio Istantaneo
  • Realizzato in materiale di ottima qualità
  • Un articolo marca Gima

Regole da seguire per lenire i dolori legati alla tendinite tibiale

I dolori legati alla tendinite tibiale, possono essere leniti anche utilizzando delle creme naturali a base di erbe. Le erbe più indicate per questo tipo di problema sono l’aloe vera, facilmente reperibile in commercio sotto forma di gel, l’artiglio del diavolo, l’arnica e i fiori di Bach.

Bestseller No. 1
Erboristeria Magentina Pomata Artiglio del Diavolo Forte, Con Spirea Ulmaria e Zenzero, Crema 100 ml
  • Pomata artiglio del diavolo
  • 100 millilitri
  • Con spirea ulmaria e zenzero
OffertaBestseller No. 1
Equilibra Corpo, Aloe Dermo-Gel, Gel Lenitivo a Base di Aloe Vera, Crema Corpo per Arrossamenti, Sollievo Dopo Sole, Post Depilazione o Rasatura, Rossori Gengive, Piedi Stanchi, 150 ml
  • GEL MULTIATTIVO - Gel ottenuto mediante spremitura delle foglie della pianta dell'Aloe Vera. Prezioso alleato per la pelle di tutta la famiglia, svolge un'efficace azione riequilibrante e lenitiva
  • CARATTERISTICHE – Multiuso: arrossamenti pieghe cutanee da sudore o sfregamento, sollievo dopo sole, contatto con fonti di calore, dopo depilazione o rasatura, rossori delle gengive, piedi stanchi
  • COSA CONTIENE - 98% di Aloe Vera. Senza parabeni, petrolati e profumazione aggiunta. Made in Italy
OffertaBestseller No. 1
L' Arnica Biogel per Cavalli Uso Umano Extra Forte 99%, 500 ml SUPER CONCENTRATA, Made in Italy per Muscoli e Articolazioni, Formula Naturale - Dermatologicamente Testata - Saf.Nutraceutica
  • ARNICA AL 99%! Nel nostro gel è presente un potentissimo, unico ed efficiente mix di estratti di Arnica Montana ( Acqua di fiori di Arnica, Estratto Secco Titolato e Macerato di fiori di Arnica Montana). L'altissima percentuale di principi attivi contenuti donano immediato sollievo e alleviano fastidi a muscoli ed articolazioni dolenti. Assorbe velocemente senza lasciare la pelle unta.
  • Ottima per gli sportivi - da utilizzare prima dell'attività fisica o post allenamento in aiuto a dolori e fastidi muscolari o articolari. Aiuta ad accelerare il recupero fisico dopo una attività sportiva prolungata o intensa.
  • L'arnica 99% è il biogel a base di estratti di arnica montana più potente in commercio
Bestseller No. 1
Fiori di Bach Phytorelax Crema Corpo Massaggio Rilassante 300 ml
  • Crema corpo massaggio rilassante
  • In armonia con la natura, i preparati cosmetici ai Fiori di Bach contengono più del 98% di ingredienti di origine naturale
  • Non contengono: SLES, parabeni, siliconi, coloranti e oli minerali

Una regola molto importante da seguire quando si soffre di tendinite tibiale è il sollevamento della gamba. La posizione supina con la gamba sollevata permette di non sovraccaricare l’arto e permette una migliore circolazione del sangue e di conseguenza un’ossigenazione migliore.

L’utilizzo di supporti come tutori e cavigliere, possono inoltre essere utili per non sovraccaricare l’arto.

Bestseller No. 1
Cavigliera Sportiva per Distorsione - Tutore Caviglia Regolabile - Supporto Caviglia Sportiva Elastica e Traspirante - Fascia Elastica Caviglia Per Danni Ai Legamenti e Tendinite (S/M)
  • ✅ PREVIENE DISTORSIONI: Il tutore per caviglia NativoDex è progettato per stabilizzare la caviglia e prevenire distorsioni, offrendo un'ottimale compressione.
  • ✅ ACCELERAZIONE DEL RECUPERO DA LESIONI ALLA CAVIGLIA: Il suo solido e stabile supporto accelera il recupero da lesioni tipiche alla caviglia, come distorsioni e tendiniti, migliorando anche problemi ai piedi come la fascite plantare.
  • ✅ CHIUSURA CON VELCRO E TAGLIE MULTIPLE: Dotato di una chiusura in velcro per adattarsi alle dimensioni specifiche del piede, il tutore per caviglia NativoDex è disponibile in diverse taglie per adattarsi al meglio a tutte le misure del piede.

Prodotti per alleviare il dolore

Integratore per dolori

Crema Cannabis EXTRA FORTE

Terapia Onde d'Urto

 NOVITA'  - Tecarterapia

CannabisVital Oil

Artiglio del Diavolo e Arnica forte

Esercizi per prevenire la tendinite tibiale

Alcuni esercizi possono rivelarsi molto utili per prevenire la tendinite tibiale. In particolare è molto importante eseguire degli esercizi di allungamento muscolare per permettere al muscolo di essere pronto a sopportare lo sforzo durante l’esercizio fisico.

Lo stretching è utile quindi per preparare l’organismo allo sforzo e si concretizza con una serie di movimenti lenti ed equilibrati che non sovraccarichino l’arto interessato.

Un altro esercizio importante è rappresentato dal massaggio che deve essere eseguito nella parte dolorante prima dell’esercizio e anche successivamente per sciogliere le tensioni.

Tra gli accorgimenti da non sottovalutare per prevenire le tendiniti tibiali ci sono alcune azioni da compiere che possono rivelarsi davvero molto utili. In particolare è importante scegliere delle calzature comode che si adattino al piede nel modo giusto e da cambiare periodicamente per fare in modo che la soletta sia sempre funzionale.

Tra gli altri accorgimenti da tenere c’è quello di eseguire un’attività fisica alternata, che preveda delle sessioni di allenamento sotto sforzo ad altre più leggere che invece non stressano il piede.

Conclusioni

La tendinite tibiale è un’infiammazione del tendine del piede posteriore o anteriore e deve essere trattata nella maniera adeguata per lenire il dolore e il gonfiore. Se la situazione si presenta grave e debilitante, è consigliabile assumere dei farmaci adeguati, come FANS che possono non solo alleviare il dolore ma anche svolgere una buona azione antinfiammatoria.

La terapia fisioterapica può essere di grande aiuto per la risoluzione del problema perché un professionista esperto esperto saprà far eseguire degli esercizi mirati e consigliare la giusta posizione del piede e la postura migliore da tenere sia nella vita di tutti i giorni che durante lo sport.
Da non dimenticare gli esercizi di stretching prima e dopo l’attività sportiva.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono pubblicate a scopo esclusivamente informativo: non possono sostituirsi o integrare la diagnosi svolta dal medico. Tutte le informazioni non devono essere in alcun modo considerate come alternative alla diagnosi del medico curante, né tantomeno essere confuse e/o scambiate con la prescrizione di trattamenti e terapie. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. I prodotti sono recensiti a scopo informativo: non è possibile in nessun modo garantire risultati certi, le possibilità di riuscita di qualsiasi trattamento variano da paziente a paziente. Leggi il Disclaimer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *